My new wonderful Prada bag

Prada bag - It-girl by Eleonora Petrella
Un bauletto.
Di pelle di vitello.
Lavorato come se avesse tanti anni di storia alle spalle.
Bello come se potesse viverne ancora tanti su di sé, splendendo ogni giorno come solo lui sa fare.
Di color Nero pece.

E poi dici Prada, e dici già tutto …

E’ dal 1913 che i Fratelli Prada, questo il nome sull’insegna del primo negozio in Galleria Vittorio Emanuele II a Milano, riscuotono enorme successo producendo borse da sogno con i loro pregiati pellami.
Mario Prada, fondatore del marchio e nonno della nostra tanto cara (in TUTTI i sensi …) Miuccia, amava definire le sue creazioni “accessori capaci di non passare di moda nel giro di una stagione”.
Impossibile dargli torto.
Per gli amanti della moda, Prada è da sempre sinonimo di eleganza e raffinatezza: una griffe minimal chic per lui e per lei che rende ogni stagione delicata e preziosa ed un brand in grado di affascinare allo stesso tempo la giovane di tendenza come la signora più esigente e sobria.

Da provare almeno una volta nella vita …
… benvenuta nel mio armadio.

Prada bag - It-girl by Eleonora PetrellaPrada bag - It-girl by Eleonora PetrellaPrada bag - It-girl by Eleonora PetrellaPrada bag - It-girl by Eleonora PetrellaPrada bag - It-girl by Eleonora Petrella

Post navigation

4 thoughts on “My new wonderful Prada bag”

  • E post fu!!!
    Lo aspettavamo sin da quando hai messo quella foto su intagram e facebook… oddio, avevi creato un hype grossa così!!

    E poi è bella, anche se mi ha fatto specie leggere “pelle di vitello”, non che io sia estremamente animalista o vegetariana o vegana.
    Mangio carne come la peggior carnivora, infatti, ma leggere quella frase mi ha come riportato alla realtà.

    Basta con questa divagazione, anche perché non è questo luogo per disquisizioni di quel tipo….

    La borsa, a parte tutto, è proprio bella bella!
    Ed è una delle forme che amo tanto, squadrata e spaziosa, a quanto pare!

    • 5 anni ago

      Amo gli animali.
      Amo le borse.
      Due amori così distanti e contrastanti.
      Potessi vorrei millemila cuccioli scorrazzanti per casa … ma non sono vegana, non sono vegetariana e non mangio neanche molta carne sinceramente (perchè non mi fa impazzire) ma, è dai tempi dei tempi che le pelli ed i pellami vengono utilizzati per abbigliamento e accessori per l’uomo.
      E’un discorso molto difficile nel quale sarebbe meglio non infilarcisi soprattutto perchè non sento di avere una preparazione tale da poterlo affrontare … non mi voglio giustificare ed il pensiero non piace neanche a me, ma è sempre stato così ed è così.
      E preferisco pensare si tratti di un riutilizzo e non di un evento voluto solo per avere la pelle o il pelo come nel caso dei furetti e degli ermellini. A quello non sono pronta. Ma questa non è la sede per discuterne e penso che tu concordi con me.

  • Infatti sono d’accordo con te… ma per come sono fatta non potevo non esprimere la mia primissima impressione dopo aver letto il post.
    Sono sempre sincera on line, metto la mia faccia come tu metti la tua, e sono anche del parere che esprimersi senza paure e dire quello che si pensa debba essere il presupposto per comportarsi ovunque, anche on line in luoghi come questo, o come facebook.
    Qualsiasi luogo pubblico può essere lo sfondo per discorsi più o meno seri e, se affrontati con intelligenza e serenità, è possibile anche accennarli, senza magari approfondire anche perché non si vogliono creare polemiche o estremismi.

    E poi… volendo ritornare in tema, sento che se ti rovino la festa per la tua prima borsa di Prada potresti linciarmi e bannarmi per sempre 😀

    • 5 anni ago

      Credo proprio che sia con intelligenza e serenità che stiamo affrontando questo discorso infatti. Non vorrei mai sembrare una persona che non sono ed un discorso delicato come quello sulla pelle e pellicce vorrei trattarlo nel migliore dei modi possibili senza toccare la sensibilità di nessuno, la mia inclusa. Non ci conosciamo di persona ma da quel pò che va avanti la nostra piccola corrispondenza qui, penso che tu abbia capito che non sono una ragazza fredda, cinica o crudele. Non ti lincerei mai e tanto meno bannerei mai una tua risposta perchè sarebbe contro il mio principio di spazio virtuale, contro la natura del “nostro rapporto” e contro la mia volontà in quanto dialogare con te mi piace.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *