Beach waves: ecco come realizzarle con la piastra!

come-realizzare-beach-waves-02

Beach waves: ecco in un post tutti i procedimenti per realizzarle!
Siete stanche dei soliti capelli lisci e piatti e temete che una chioma tutta boccoli non vi renda giustizia? Le onde mosse e morbide, vero hair-trend dell’estate 2016, sono la soluzione ideale!
Oggi vi racconto come realizzarle in 5 semplicissime mosse!

Beach waves: ecco tutti i passi da seguire per ottenere delle perfette onde tra i capelli come quelle che si formano in estate quando si esce dal mare!

1 – Prima di cominciare la piega, preferibilmente su capelli appena lavati, applicate sempre un termo protettore. Attualmente io sto utilizzando il Résistance Ciment Thermique di Kérastase, un latte ristrutturante e rinforzante per capelli indeboliti che protegge la fibra dalle fonti di calore.
2 – Dividete i capelli in due sezioni e successivamente in ciocche diagonali dalle tempie verso le spalle
3 – Inserite una ciocca dentro i becchi della styler (la migliore per me attualmente è l’edizione limitata Gold V Atlantic Jade di ghd, che ho trovato ad un PREZZO INCREDIBILE sul sito di shop.miticiparrucchieri.it) e ruotate il polso verso l’interno di 90° fino alla metà della lunghezza del capello,
tenendo bene in tensione la fine della ciocca
4 – Scorrete leggermente verso il basso ed effettuate una rotazione nel senso opposto
(sempre di 90°) fino alla fine della ciocca
5 – Continuate su tutta la testa mantenendo i rapporti delle rotazioni e successivamente pettinate le vostre beach waves a testa in giù per acquistare maggiore volume

P.S. Un ultimissimo consiglio: se siete solite fare la piega la sera e temete che andando a dormire si possa rovinare, raccogliete i capelli in uno chignon morbido. Disfatelo il mattino successivo e sistemate i capelli con le mani a testa in giù. Saranno ancora più belli e naturali!

P.P.S. La styler ghd V® atlantic jade, con un opalescente finish verde (è ispirata ai meravigliosi paesaggi delle Isole Azzorre) e l’astuccio termoresistente in coordinato, garantisce capelli perfettamente lisci, ricci definiti e magnifiche onde luminose (le nostre amate beach waves!). Si riscalda in un paio di minuti, ha un cavo molto più lungo e la funzione sleep mode farà spegnere la styler dopo 30 minuti di inutilizzo. Da quando l’ho acquistata, non posso più farne a meno!

cuoricino

come-realizzare-beach-waves-08

come-realizzare-beach-waves-10

come-realizzare-beach-waves-09

come-realizzare-beach-waves-03

come-realizzare-beach-waves-04

come-realizzare-beach-waves-07

come-realizzare-beach-waves-06

come-realizzare-beach-waves-01

come-realizzare-beach-waves-05

Post navigation

6 thoughts on “Beach waves: ecco come realizzarle con la piastra!”

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *