A Ibiza con il nuovo Asus ZenFone Zoom S: ecco la mia recensione!

A Ibiza con il nuovo Asus ZenFone Zoom S: ecco la mia recensione!

Sono appena ritornata da Ibiza, dove ho trascorso uno splendido weekend per provare il nuovo Asus ZenFone Zoom S. Visto che vi ha incuriosito molto, ecco la mia recensione.
Ovviamente non ho le capacità per realizzare una scheda tecnica accurata, però sicuramente trascorro la maggior parte del mio tempo al cellulare o “sul” cellulare.
Quindi se siete alla ricerca di uno smartphone prestante, vi posso dare alcune dritte.

Ho ricevuto il nuovo Asus Zenfone Zoom S circa dieci giorni fa.
Come ho aperto la scatola, ho apprezzato fin da subito sia il grande display da 5.5 pollici progettato con vetro Gorilla Glass 5 (utilissimo per chi lavora e per chi è solito guardare video dallo smartphone), sia il peso di 170 grammi. Una chicca mai riscontrata prima? La cover in silicone trasparente presente già all’interno della confezione. Così ho potuto utilizzare fin da subito il mio nuovo smartphone senza temere di graffiarlo!
Gli aspetti fondamentali nella scelta di un nuovo dispositivo per me sono la velocità di navigazione, la qualità delle fotocamere (interna ed esterna), la memoria e la durata della batteria.
Allora, per quanto riguarda la velocità di navigazione, ha un modulo LTE 4G che permette un trasferimento dati e una navigazione in internet eccellente.
Se avete seguito le mie Instagram Stories durante il fine settimana, già sapete bene quanto io abbia apprezzato la qualità delle fotocamere. Si tratta di due fotocamere posteriori da 12Mpx: la fotocamera principale è grandangolare con apertura f/1.7, la seconda invece ha uno zoom ottico 2.3x.
La fotocamera frontale, invece, è da ben 13Mpx: se siete amanti dei selfie, non potrete farne a meno eheh! Inoltre, se vi piace scattare tante belle foto a panorami e amici, il nuovo Asus ZenFone Zoom S offre una vasta gamma di modifiche manuali ed una funzione Ritratto davvero interessante. Pensate che Asus è la prima azienda produttrice di smartphone a entrare in AIF (Associazione Italiana Foto-Digital Imaging).
La memoria interna è di 128GB espandibile tramite MicroSD fino a 2TB. Io infatti ho già decine e decine di video in 4K realizzati mentre Bob Sinclar suonava al Pacha, che potrò conservare senza il rischio – memoria piena -.
Il tutto avendo ricaricato lo ZenFone Zoom S solo una volta!!!
La batteria da 5000 mAh, lo rendono realmente lo smartphone più prestante e durevole che io abbia provato fino ad ora. Ho passato tre splendidi giorni vissuti 24/24 con una sola carica, incredibile!
Quindi se volete sentirvi liberi e mai limitati da un “Ho il cellulare quasi scarico”, il nuovo Asus ZenFone Zoom S fa esattamente al caso vostro!

Post navigation

3 thoughts on “A Ibiza con il nuovo Asus ZenFone Zoom S: ecco la mia recensione!”

  • 4 mesi ago

    Great pictures and a lot of fun 😉

  • 4 mesi ago

    Non ho ancora intenzione di comprare il cell perchè l’ho acquistato da pochi mesi però potrei farci un pensierino! Comunque belli gli outfit che hai indossato!
    Un bacione,
    Mariateresa Scotti

  • 4 mesi ago

    ho voglia di andarci 😉

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *